“Ecco lo Sposo” marzo 2015

adamo_eva_1024Dal 6 all’8 marzo 2015 presso il Centro di Spiritualità “Kolbe” di Carini si è tenuto il seminario ideato nell’ambito del progetto “Mistero Grande” proposto a coppie di sposi cristiani che mossi dal desiderio di riscoprire la propria identità nuziale alla luce della Parola di Dio hanno sperimentato la bellezza del loro essere “immagine e somiglianza” di Dio pur nella fatica della fragilità umana.

Il seminario è stato offerto a 22 coppie di sposi che hanno celebrato il Matrimonio Sacramento da almeno un anno provenienti da varie parti della Sicilia: 10 coppie di Carini, 1 coppia da Terrasini, 3 coppie da Catania, 2 coppie da Corleone, 5 coppie da Alcamo e 1 coppia da Isola delle Femmine, più 5 sacerdoti: Don Piergiorgio Pizzo direttore dell’Ufficio Famiglia della nostra diocesi, Don salvatore Bucolo direttore dell’Ufficio Famiglia di Catania, Don Raffaele Zaffina parroco della diocesi di Catanzaro, Padre Giovanni Bosco parroco di Corleone e Don Daniele Scandella inviato da Don Renzo Bonetti che ha guidato l’intero seminario.

Due mesi prima della realizzazione del seminario “Ecco lo Sposo” si è costituita una equipe formata da 10 coppie di sposi più un laico. I coniugi Leone Giuseppe e Maria Rita di Catanzaro hanno coordinato lo svolgimento del seminario mentre altre 2 coppie di Catanzaro, Battaglia Alessandro e Rosanna e Campeggio Livia e Michele, hanno curato gli insegnamenti offerti agli sposi partecipanti.

Il resto dell’equipe formata dai coniugi: Longo Orazio e Paola, Gambino Pino e Rosalia, Failla Eliana e Fabio, Cefalù Mimmo e Deborah, Sgroi Giuseppe e Grazia, Valenti Letizia ed Antonio, Lipari Salvatore e Maria e Giuseppe considerato che era la prima volta che si metteva in gioco per organizzare un seminario di questa portata ha svolto un lavoro veramente lodevole occupandosi di vari servizi come: segreteria, accoglienza, canto, animazione bambini e preghiera di intercessione.

C’è stato un tempo di preparazione di almeno due mesi antecedenti il seminario, tempo di crescita spirituale, dove la preghiera ha occupato lo spazio primario nella vita quotidiana e degli incontri preparatori, indispensabili per una crescita fraterna e, per poter fare esperienza del profondo significato del: “Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi”.

Spiegare cosa è il seminario “Ecco lo Sposo” non è facile ma lo si può paragonare al percorso di due innamorati del Cantico dei Cantici, dove questo continuo cercarsi, rincorrersi, trovarsi e perdersi sembra non avere mai fine. Diversamente, qui Gesù sta fermo a braccia aperte, pronto ad accogliere ogni coppia, ognuna con la propria storia, per diventare parte del loro cammino fatto di gioia e di dolore, di ferite e di consolazione.

Accogliere Gesù e riconoscerlo come lo “Sposo” della propria coppia è stato il passo necessario per poter entrare nel cuore dell’identità del proprio matrimonio che, per l’azione dello Spirito Santo effuso il giorno delle nozze, ci ha resi “segno reale” dell’amore di Cristo per la sua Chiesa. In questa esperienza abbiamo ripercorso anche noi dell’equipe il cammino di edificazione della nostra coppia, i passaggi fondamentali della nostra relazione, ma questa volta accompagnati da un “Personal Trainer” del tutto Speciale, che non ha fatto mancare nemmeno per un solo istante il Suo personale incoraggiamento.
Importantissimi in questo seminario anche gli spazi lasciati a ciascuna coppia, tempo fondamentale per approfondire personalmente gli insegnamenti, riflettere insieme e fissare degli obbiettivi ognuno sulla propria relazione.

Vogliamo ringraziare con filiale sollecitudine innanzitutto il nostro Vescovo Monsignor Michele Pennisi che ha accolto con gioia nella diocesi di Monreale l’esperienza di questo seminario per sposi, poi Don Renzo Bonetti Presidente della Fondazione “Famiglia: Dono Grande” “padre” di questi seminari presenti nelle varie diocesi italiane che hanno come scopo di “far conoscere” e “far vivere” la famiglia come “dono grande” per le future generazioni, e Don Piergiorgio Pizzo, direttore dell’Ufficio Famiglia della nostra diocesi, che ha creduto al progetto di Mistero Grande curandone la sua realizzazione a livello diocesano, e infine un grazie sentito a tutti i membri dell’Equipe perché ciascuno di loro con la loro bellezza sia individuale che di coppia e, con il loro specifico ed insostituibile contributo, hanno saputo vedere nelle differenze una vera e propria ricchezza. Un ringraziamento speciale va alle coppie animatrici di Catanzaro che sono state guida, sostegno e risorsa per la nostra diocesi e a Padre Salvino che con tanta pazienza e gentilezza ci ha accolto nella sua casa di spiritualità.

Speriamo che seguiranno altre iniziative belle come questa perché da queste coppie possano maturare frutti contagiosi di gioia che rendano visibile il sacramento della coppia di sposi e la bellezza delle famiglie cristiane.

Paola e Orazio Longo, uff. past. dioc. famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.