Impastare la buona farina con Amoris Lætitia

impastareCarissimi amici dopo le immagini, pubblicate su questo sito, che ci hanno permesso di rivivere i momenti belli ed importanti del convegno, anche attraverso i vostri volti e i vostri sorrisi, adesso abbiamo pensato di dar voce alle immagini e a quanti hanno partecipato al Giubileo delle famiglie.

Vogliamo innanzi tutto dire un grazie a quanti hanno scelto con fiducia di essere presenti quel giorno, un grazie a quanti hanno contribuito a rendere il momento del laboratorio pomeridiano un tempo utile di condivisione, un grazie a don Giacomo Sgroi che ha preparato con diligenza i momenti liturgici, un grazie ai cantori della comunità del Dio vivente, un grazie all’ACR per l’ottima animazione fornita ai bambini, un grazie a mons. Dolce che ha dato con passione il saluto conclusivo, un grazie di cuore a S.E. Il nostro Vescovo che ci ha accompagnato e sostenuto con decisione e amorevolezza nella realizzazione del convegno e infine un grazie ai coniugi Miano che hanno accettato di trasmetterci le emozioni della loro esperienza unica e bellissima.

Per questo vogliamo fare a tutti voi un regalo, speriamo gradito, che è la sintesi delle risposte che ci avete fornito attraverso le schede del laboratorio. Lo riteniamo un documento importante. Per questo lo pubblichiamo per condividere questa ricchezza che non deve andare dispersa.

È il nostro modo per dirvi un grazie grande e pieno perché vi siete impegnati ad impastare la buona farina con Amoris laetitia, perché è una maniera per scambiarci ancora una volta le nostre emozioni ma anche le nostre idee e i nostri propositi per rendere il buon pane sempre più profumato di famiglia cristiana.

Attraverso questa lettura possiamo conoscerci ancora meglio perché insieme possiamo condividere un tratto di strada lungo la quale  “ci ardeva il cuore” come ai due discepoli di Emmaus.

Il lavoro che leggerete è opera della dott.ssa Benedetta Mascellino e volutamente abbiamo deciso di non  scrivere alcuna conclusione.

Abbiamo pensato che sarebbe bello se potessimo scriverle insieme le conclusioni con delle proposte operative fattibili attraverso il contributo che  ciascuno di voi vorrà comunicarci dopo aver letto questa sintesi.

Chi vuole può scrivere all’indirizzo e-mail: mariotal@libero.it, oppure partecipare sulla pagina Facebook del nostro sito www.upfd-monreale.it

Se siete generosi e numerosi, c’è lo auguriamo, possiamo provare a percorrere un’altra piacevolissima tappa insieme. Che ne dite?

Continua …Leggi la sintesi delle schede

Allegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.